Appuntamenti per le scuole

I Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN hanno aperto le iscrizioni al Programma LNF Educational 2020. Alle scuole primarie e secondarie di primo grado i Laboratori propongono Edukids, un progetto pensato per accompagnare i più piccoli alla scoperta dell’affascinante mondo della Fisica Moderna, attraverso visite guidate, interazione diretta con i ricercatori e aree dedicate durante gli eventi.
Per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado si organizzano matinée di scienza, seminari presso le sedi scolastiche, visite guidate agli apparati sperimentali. Il programma prevede inoltre diverse tipologie di stage e tirocini, sia in lingua italiana che in inglese, per familiarizzare con le diverse realtà lavorative legate al funzionamento di un centro di ricerca. Riservati invece ai docenti corsi di formazione e aggiornamento, basati su un duplice approccio teorico e pratico, finalizzati ad approfondire argomenti di Fisica Moderna e a fornire gli strumenti necessari per trasmettere ai propri studenti le scoperte più attuali del panorama scientifico.
Infine, per il vasto pubblico, si riconfermano i tour guidati al Visitor Centre, nonché la tradizionale giornata di apertura dei Laboratori, OpenLabs, che si terrà nel mese di maggio 2020.
per saperne di più http://w3.lnf.infn.it/lnf-educational-2020-un-nuovo-anno-alla-scoperta-della-scienza/

Dedicata a conoscere caratteristiche e fragilità dell’ambiente artico, la mostra è frutto di un lavoro corale della rete scientifica del CNR. Grazie a esperimenti interattivi, approfondimenti e immagini suggestive, sarà possibile scoprire i sorprendenti fenomeni che abitano questa regione del Pianeta, per esempio sentire i suoni dell’Artico e ricreare l’aurora boreale. I cambiamenti climatici rappresentano una sfida cruciale per il futuro del Sistema Terra e questa è la regione in cui si manifestano più rapidamente, rendendo l’Artico un laboratorio di ricerca naturale unico. La mostra illustrerà il ruolo, le attività e i risultati ottenuti dal CNR.
per saperne di più http://artico.itd.cnr.it/index.php

La collaborazione KM3NeT, insieme all’INFN, ha lanciato la competizione “Disegna un neutrino!”. La sfida richiede di immaginare e rappresentare le ‘piccole particelle neutre’ che possono costituire la chiave per svelare i segreti meglio celati dell’Universo. La competizione si rivolge a bambini che frequentano la scuola materna o primaria, a ragazzi della scuola secondaria e anche ad adulti che hanno la passione per la fisica. Ad ogni categoria è dedicato uno specifico neutrino: neutrino elettronico, neutrino muonico e neutrino tauonico.

Sarà possibile partecipare alla competizione fino al 15 marzo 2020 inviando il proprio elaborato.
per saperne di più http://wos.ba.infn.it/index.php/it/home-it/
per approfondire http://scienzapertutti.infn.it/breve-storia-sul-neutrino

Il Premio, intitolato allo scrittore Isaac Asimov, è riservato a opere di divulgazione e di saggistica scientifica particolarmente meritevoli. Vede come protagonisti sia gli autori delle opere in lizza che migliaia di studenti italiani, che decreteranno il vincitore con i loro voti e con le loro recensioni, a loro volta valutate e premiate. L’intento è quello di avvicinare le giovani generazioni alla cultura scientifica attraverso la valutazione e la lettura critica delle opere in gara.

Iscrizioni entro il 31 gennaio 2020.

per saperne di più https://www.premio-asimov.it/edizioni/edizione-2020/

come partecipare https://www.premio-asimov.it/come-partecipare/

Giornata di celebrazione domani, mercoledì 18 settembre 2019

L'UNESCO ha proclamato l'anno 2019 Anno Internazionale della Tabella Periodica degli Elementi per celebrare i 150 anni dalla prima pubblicazione della Tabella da parte di Dmitrij Mendeleev. Il lavoro del chimico russo ha dato ordine a tutti i dati disponibili sugli atomi noti verso la fine del XIX secolo che, sebbene ancora incompleti, hanno permesso di capire in modo sistematico il legame fra struttura degli atomi e loro proprietà. Nel XX secolo la Tabella è stata completata confermandone la validità iniziale ed il numero di elementi è stato aumentato fino a quelli che hanno una vita media di pochi millesimi di secondi! Per ricordare l’evento la Società Chimica Italiana ha sollecitato manifestazioni in tutta Italia e la Sezione “Friuli Venezia Giulia” della Società insieme al Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche dell’Università di Trieste, hanno organizzato una giornata di celebrazione domani, mercoledì 18 settembre alle ore 9:30 presso l’Aula Magna dell’Ateneo triestino, edificio centrale, piazzale Europa 1. Il programma, realizzato anche con il contributo dell’Ordine Regionale dei Chimici e dei Fisici, vedrà due importanti interventi: uno della prof.ssa Valentina Domenici (Università di Pisa) che parlerà della storia della Tabella dalle origini ai giorni nostri, ed uno del Prof. Maurizio Prato (Università di Trieste) che parlerà del Carbonio, l’elemento fondamentale delle molecole biologiche.

L’ingresso è gratuito e tutti gli interessati sono invitati a partecipare.

Programma : https://www.units.it/sites/default/files/media/documenti/notizie/150_anni_della_tabella_periodica_degli_elementi.pdf

festival filosofia 2019

LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI IN ITALIA

Venerdì 27 settembre 2019, in 116 città italiane

http://www.nottedeiricercatori.it/

festival filosofia 2019

Il progetto SHARPER nasce per rispondere all’esigenza di valorizzare la figura dei ricercatori e delle ricercatrici e il loro ruolo nella società. Per raggiungere questo obiettivo l’idea centrale dei promotori di Sharper è stata, fin dal 2013, quella di interpretare la Notte come un’opportunità di festa per condividere con il grande pubblico le passioni che animano i ricercatori nel proprio lavoro scoprendo che queste passioni sono comuni a chiunque.

sito di SHARPER

 

festival filosofia 2019Festival della Filosofia

Sabato 14 Settembre 2019 ore 20.30

con Mariafelicia De Laurentis e Massimo Pietron, modera Marco Cattaneo

Piazzale Avanzini Sassuolo

festival filosofia 2019Festival della Scienza

La diciassettesima edizione del Festival si terrà a Genova dal 24 ottobre al 4 novembre 2019 e avrà come parola chiave Elementi.

"La parola chiave del Festival 2019 sarà Elementi. Una parola che rimanda a concetti che sono alla base di teorie e esperienze in ogni campo della conoscenza scientifica. A 150 anni dalla formulazione del sistema di classificazione proposto da Mendeleev, il 2019 è stato dichiarato Anno Internazionale della Tavola Periodica degli Elementi. Un lungo cammino quello fatto dalla chimica, dai quattro elementi aristotelici al sistema periodico moderno, i cui elementi si sono poi scomposti attraverso le scoperte della fisica in particelle sempre più elementari e ricomposti grazie alla biologia in elementi base della struttura del DNA, molecole, cellule, organi e organismi."

Vi aggiorneremo presto sugli eventi organizzati dall'INFN.

minieuso rulloMercoledì 4 settembre, ore 15:00

DIRETTA FACEBOOK su Mini-EUSO, il telescopio italiano che dal 27 agosto è a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Saremo in diretta sulla nostra pagina Facebook con i ricercatori Marco Casolino e Giorgio Cambiè dalle camere pulite Wizard del Dipartimento di Fisica dell'Università di Roma Tor Vergata, dove è stato integrato il telescopio.

Più informazioni su Mini-EUSO.

 

https://www.lnl.infn.it/images/Lise_LNL.JPGDal 7 novembre al 21 dicembre 2018, Trieste.
Tre anniversari, tre luoghi, tre racconti. La mostra “Lise chi?” è dedicata a Lise Meitner, la fisica di origine austriaca che diede un contributo fondamentale alle conoscenze teoriche sulla fissione nucleare. La mostra, curata da Simona Cerrato di Sissa Medialab, che sarà esposta nello spazio TCC, si articola in tre installazioni video dove una giovane attrice, Francesca Legname, interpreta Meitner in tre fasi della sua vita, “confidandosi” con lo spettatore, come se fosse davvero lì presente. I tre momenti che vengono narrati corrispondo a tre luoghi e periodi della vita di Meitner: Vienna, dov’è nata e cresciuta e dove ha studiato, Berlino dove si svolge gran parte della sua vita scientifica, e Stoccolma dove fugge e continua a lavorare. A completare l’esperienza video, si affiancano altre informazioni testuali su alcuni pannelli. La mostra è gratuita e aperta a tutti, ed è pensata in particolar modo per i più giovani che conosceranno in maniera “personale” il mestiere del fisico, anche in una prospettiva storica.

Spazio Trieste Città della Conoscenza, Piazza della Libertà 8 (all’interno della Stazione ferroviaria), Trieste.

per saperne di più   https://triesteconoscenza.it/mostra-lise-meitner

Visitor CentreNei mesi di novembre e dicembre 2018 il Visitor Centre dei Laboratori Nazionali di Frascati apre al pubblico un pomeriggio a settimana.

Il Visitor Centre è un’esposizione permanente rivolta a tutti coloro che vogliano conoscere la Fisica delle Particelle, gli Acceleratori e le attività dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). La narrazione intreccia il racconto delle grandi domande della fisica contemporanea con la presentazione degli strumenti che ci aiutano a trovare le risposte.

 

 

 

Calendario:

Novembre 2018: giovedì 15, 22, 29
14.30 - 15.30 primo gruppo visita (25 persone)
15.30 - 16.30 secondo gruppo visita (25 persone)
16.30 - 17.30 terzo gruppo visita (25 persone)

Dicembre 2018: giovedì 6, 13
14.30 - 15.30 primo gruppo visita (25 persone)
15.30 - 16.30 secondo gruppo visita (25 persone)
16.30 - 17.30 terzo gruppo visita (25 persone)

Le visite guidate sono gratuite e su prenotazione. PRENOTA QUI

Info utili:
Ingresso esclusivamente pedonale dal cancello su Via E. Fermi, a 50 m dalla Stazione FS Tor Vergata.
Le auto dei visitatori dovranno essere parcheggiate all’esterno.
È presente un parcheggio a pagamento in via della Perazzeta nei pressi della Stazione FS Tor Vergata vicinissima ai LNF (Google maps).
I bus potranno entrare soltanto per il tempo necessario alla “salita/discesa” dei visitatori e dovranno essere parcheggiati all’esterno.
Le scuole secondarie di secondo grado possono partecipare con max 25 studenti per Istituto - classi quinte.
Si invita a prendere visione della Scheda comportamentale sulle sicurezze.
Si invita a rispettare la puntualità e a presentarsi non prima di 10 min dall'inizio della visita.

per saperne di più
VISITOR CENTRE - INFN LNF

© 2002 - 2019 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

PRIVACY POLICY

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sulla Privacy e Cookie Policy

Ultima modifica: 28 maggio 2018

IL TITOLARE

L’INFN si articola sul territorio italiano in 20 Sezioni, che hanno sede in dipartimenti universitari e realizzano il collegamento diretto tra l'Istituto e le Università, 4 Laboratori Nazionali, con sede a Catania, Frascati, Legnaro e Gran Sasso, che ospitano grandi apparecchiature e infrastrutture messe a disposizione della comunità scientifica nazionale e internazionale e 3 Centri Nazionali dedicati, rispettivamente, alla ricerca di tecnologie digitali innovative (CNAF), all’alta formazione internazionale (GSSI) ed agli studi nel campo della fisica teorica (GGI). Il personale dell'Infn conta circa 1800 dipendenti propri e quasi 2000 dipendenti universitari coinvolti nelle attività dell'Istituto e 1300 giovani tra laureandi, borsisti e dottorandi.

L’INFN con sede legale in Frascati, Roma, via E. Fermi n. 40, Roma, email: presidenza@presid.infn.it, PEC: amm.ne.centrale@pec.infn.it in qualità di titolare tratterà i dati personali eventualmente conferiti da coloro che interagiscono con i servizi web INFN

IL RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NELL’INFN

Ai sensi degli artt. 37 e ss. del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati, l’INFN con deliberazione del Consiglio Direttivo n. 14734 del 27 aprile 2018 ha designato il Responsabile per la Protezione dei Dati (RPD o DPO).

Il DPO è contattabile presso il seguente indirizzo e.mail: dpo@infn.it

Riferimenti del Garante per la protezione dei dati personali: www.garanteprivacy.it

Il TRATTAMENTO DEI DATI VIA WEB

L'informativa è resa solo per i siti dell'INFN e non anche per altri siti web eventualmente raggiunti dall'utente tramite link.

Alcune pagine possono richiedere dati personali: si informa che il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di raggiungere le finalità cui il trattamento è connesso

Ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE 2016/679, si informano coloro che interagiscono con i servizi web dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, accessibili per via telematica sul dominio infn.it, che il trattamento dei dati personali effettuato dall'INFN tramite web attiene esclusivamente ai dati personali acquisiti dall'Istituto in relazione al raggiungimento dei propri fini istituzionali o comunque connessi all’esercizio dei compiti di interesse pubblico e all’esercizio di pubblici poteri cui è chiamato, incluse le finalità ricerca scientifica ed analisi per scopi statistici.

In conformità a quanto stabilito nelle Norme per il trattamento dei dati personali dell’INFN e nel Disciplinare per l’uso delle risorse informatiche nell’INFN, i dati personali sono trattati in modo lecito, corretto, pertinente, limitato a quanto necessario al raggiungimento delle finalità del trattamento, per il solo tempo necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti e comunque in conformità ai principi indicati nell’art. 5 del Regolamento UE 2016/679.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

L’INFN tratta dati di navigazione perché i sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati la cui trasmissione è prevista dai protocolli di comunicazione impiegati. Questi dati - che per loro natura potrebbero consentire l'identificazione degli utenti - vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. Gli stessi potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di compimento di reati informatici o di atti di danneggiamento del sito; salva questa eventualità, non sono conservati oltre il tempo necessario all'esecuzione delle verifiche volte a garantire la sicurezza del sistema.

UTILIZZO DI COOKIE

Questo sito utilizza esclusivamente cookie “tecnici” (o di sessione) e non utilizza nessun sistema per il tracciamento degli utenti.

L'uso di cookie di sessione è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito. Il loro uso evita il ricorso ad altre tecniche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione e non prevede l'acquisizione di dati personali dell'utente.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

Gli interessati hanno il diritto di chiedere al titolare del trattamento l'accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento secondo quanto previsto dagli art. 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679. L'apposita istanza è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati presso l’indirizzo email: dpo@infn.it.

Agli interessati, ricorrendone i presupposti, è riconosciuto altresì il diritto di proporre reclamo al Garante quale autorità di controllo.

Il presente documento, pubblicato all'indirizzo: http://www.infn.it/privacy costituisce la privacy policy di questo sito, che sarà soggetta ad aggiornamenti.