La formula più famosa al mondo

Scheda a cura di Bruna Fiorini (estratta dal concorso per le scuole: "Velocità Relative Silver Award Scienza per Tutti 2002)

E = ma2 ? No! scienzapertutti_formula_relativit

E = mb2 ? No!

E= mc2 ? Si!

E = mc2   

Cosa vuole dire ?

È la formula più famosa della relatività.

Vuole dire che la materia (rappresentata dalla lettera m) si può trasformare in energia (che si rappresentata con la lettera E). E quel 2 cosa rappresenta? La lettera c indica il valore della velocità della luce, quel 300.000 chilometri al secondo di cui abbiamo già parlato. In numero 2 indica che, per calcolare l’energia E, ottenibile da una certa quantità di materia, si deve moltiplicare il valore della sua massa m per il quadrato della velocità della luce. Poiché il valore di c è grandissimo si potrà ottenere molta energia da pochi grammi di materia.

Albert Einstein dopo la teoria della relatività ristretta (1905) formula nel 1916 la teoria della relatività generale, che sostituisce la teoria di Newton sulla gravitazione. Vince il Nobel per la fisica nel 1921 e diventa una figura popolare in tutto il mondo, non solo tra gli scienziati ma anche tra la gente comune.

Materia ed energia sono trasformabili una nell’altra. Questo ci dice questa famosissima formula della relatività. Negli anni che seguirono la sua formulazione i fisici sono riusciti, sia a creare materia dalla energia, ad esempio negli acceleratori di particelle (puoi vedere il sito percorso “Materia e antimateria” ) sia a creare energia dalla materia. Oggi molta della energia che utilizziamo nella vita di ogni giorno, per l'illuminazione, il riscaldamento, i trasporti, proviene dalla trasformazione della materia in energia nelle centrali nucleari. 

Ascolta Albert Einstein che spiega il principio di equivalenza della energia e della materia:

 {audio}audio/scienzapertutti_voce_einstein.mp3{/audio}

Altre informazioni sulla famosa formula

© 2002 - 2021 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

PRIVACY POLICY