Tutte le risposte

0473. Colla e gluone

gluoneHo sentito dire che il nome gluone viene da “glue”, cioè colla. Come mai? Cesare (Bologna)

sem esperto verde

Il gluone è il mediatore della forza forte, una delle quattro forze fondamentali della natura che ha il compito di tenere uniti i nuclei degli atomi e le particelle composte (p.es protoni e neutroni).
Allo stesso modo di come le interazioni elettromagnetiche avvengono tra particelle con carica elettrica e vengono descritte tramite uno scambio di fotoni, le interazioni forti avvengono tramite lo scambio di una particella, senza massa, chiamata gluone.
Una caratteristica sorprendente dell’interazione mediata da tale “colla” è quella che a piccole distanze l’interazione è molto debole e aumenta all’aumentare della distanza. Ad esempio, due quark possono interagire scambiando gluoni, ma se sono molto vicini sono quasi liberi. Al contrario, se la loro distanza aumenta la loro interazione aumenta molto velocemente. È il contrario di quello che avviene in elettromagnetismo!
Questo meccanismo spiega perché non esistono in natura quark o gluoni liberi, non si riescono a separare!
Per piccole distanze invece (dell’ordine di 10-15m) i quark sono liberi di formare particelle composte. In tal senso i gluoni sono una potente “colla” (glue) che tiene insieme le particelle elementari per formare la materia ordinaria.

Leticia Cunqueiro, fisico 

 ultimo aggiornamento luglio 2018

Tags: ,

Utilizza il filtro dei tags anche digitando le lettere della parola che stai cercando

© 2002 - 2021 ScienzaPerTutti - Grafica Francesca Cuicchio Ufficio Comunicazione INFN - powered by mspweb

PRIVACY POLICY